13.01.2021

Jupiter, il nuovo pianeta nell'universo dello skiservice

Jupiter Skiserviceautomat

Grazie a Jupiter, un nuovo sistema di manutenzione completamente automatico per sci e snowboard, WINTERSTEIGER AG ha fatto un grande passo avanti nel proprio percorso di sviluppo. La presentazione di Jupiter è stata trasmessa in live streaming. WINTERSTEIGER ha organizzato diversi eventi di presentazione nell'ambito di un roadshow nell'area alpina per far conoscere la macchina.

 

WINTERSTEIGER - nota per le macchine automatizzate per il servizio sci su misura - offre con la Jupiter una soluzione personalizzata perfetta per ogni dimensione di azienda e per ogni esigenza e promette, con questa famiglia di macchine, di coprire  tutte le esigenze, dai piccoli sistemi di servizio entry-level a quelli più sofisticati  con una produttività di oltre 70 paia di sci all'ora.  Sono disponibili 5 diversi moduli di elaborazione, 3 varianti di caricamento e 3 livelli di applicazione per diverse esigenze di manutenzione.

 

Alla domanda sulle caratteristiche principali della Jupiter, Daniel Steininger, responsabile della divisione aziendale Sports, elenca per prima cosa 3 innovazioni assolute: la più importante è l'affilatura delle lamine variabile con tecnologia "V-Edge", seguita dall'unità di lavorazione dei fianchi "Trim Cut" e dal riconoscimento digitale degli sci. "Il nostro reparto di sviluppo ha fatto davvero un ottimo lavoro venendo incontro a molte delle richieste dei clienti", afferma Daniel Steininger. 

 

Scopri ora: wintersteiger.com/jupiter

 

 



V-Edge per angoli della lamina variabili.

V-Edge

Con l'innovativa tecnologia V-Edge, le lamine laterali e inferiori vengono rettificate sull'intera lunghezza dello sci nella zona anteriore e posteriore con angoli variabili. Hans Aigner, responsabile prodotti, spiega: "Con lo sviluppo di V-Edge volevamo combinare sia una tenuta ottimale delle lamine che un facile controllo dello sci. Ci siamo riusciti. Questo aumenta il piacere di sciare e la sicurezza per lo sciatore, in altre parole è perfetto per tutti, dagli sciatori della domenica ai professionisti". Daniel Steininger conferma: "Gli sci rettificati da una Jupiter garantiscono un'esperienza sportiva completamente nuova. L'innovativa tecnologia all'avanguardia è unica nel suo genere. Per essere compresa, deve essere provata".

Trim Cut per il pretrattamento dei fianchi.

La nuova unità di lavorazione Trim Cut per l'asporto del materiale dai fianchi è integrata nel primo modulo mola e si attiva automaticamente durante la procedura. In questo modo lo sci viene preparato in modo ottimale per la successiva affilatura delle lamine. Non sono più necessarie le operazioni manuali di asporto del materiale o fresatura sui fianchi.

Digitalizzazione per il riconoscimento automatico degli sci.

Grazie al collegamento in rete, Jupiter è in grado di riconoscere automaticamente gli sci e di confrontarli con i dati memorizzati nel software per il noleggio Easyrent. Jupiter attiva automaticamente i parametri di rettifica dei bordi adatti o memorizzati. In alternativa, viene scansionato un codice QR applicato sullo sci. Il vantaggio: il riconoscimento automatico degli sci garantisce un'affilatura personalizzata delle lamine senza intervento manuale.

Tecnologia smart e connessa in rete.

Nuovo è anche il Tune Pilot per un'adeguata preparazione della struttura e dei bordi. Sulla base di parametri predefiniti riguardanti le condizioni di neve o la abilità dello sciatore, la rispettiva categoria viene richiamata premendo un pulsante e la macchina esegue la rettifica garantendo il miglior risultato senza alcun intervento di adeguamento.

 

Un'intuitiva dashboard (menu di valutazione) serve a monitorare i parametri della macchina, di utilizzo e di consumo. Tutti i dati vengono memorizzati nel cloud e sono disponibili su smartphone, tablet o PC.

Massima flessibilità.

Al fine di soddisfare tutte le esigenze dei clienti, Jupiter viene offerta con 3 diverse varianti di caricamento. Con Jupiter X, le operazioni di caricamento e raccolta degli sci vengono effettuate con il collaudato magazzino sci "Paternoster". Questo consente di risparmiare molto tempo, rende i processi in officina più efficienti e offre un controllo della qualità a colpo d'occhio: dopo l'intervento, la superficie della soletta è rivolta verso l'alto nel magazzino di raccolta. Altre varianti di caricamento sono la stazione di caricamento automatico e il caricamento manuale. Tutte le varianti possono essere fornite anche in versione estesa per gli sci da gara.

Sistemi collaudati: migliorati e più efficienti.

Daniel Steininger parla anche dei sistemi già collaudati: "WINTERSTEIGER ha introdotto sul mercato il sistema di caricamento automatico, il Paternoster, nel 2005. Si tratta ancora oggi del sistema più efficiente sul mercato ed è stato ulteriormente perfezionato nel corso degli anni". Oppure il trasporto degli sci senza ventose, indipendente dalla superficie dello sci, e l'affilatura precisa delle lamine con il modulo disco. "Con 67 dB(A), Jupiter è estremamente silenziosa. Abbiamo investito molto in termini di stabilità e affidabilità, Jupiter è assolutamente un prodotto di prima fascia", aggiunge Hans Aigner, responsabile di prodotto.

Registrazione del livestream: Prima mondiale delle nuove Jupiter del 12.01.2021

Qui trovate le registrazioni al livestream del 12.01.2021 nelle rispettive lingue:

 

WINTERSTEIGER Roadshow: "Product & Service Days":

  •        Ried (Austria): 25 - 28.01.  | 23 - 25.02.  | 23 - 25.03.  | 19 - 21.04.2021
  •        Altach (Austria): 08 - 11.02.2021
  •        Wildhaus (Svizzera): 03 - 05.03.2021   
  •        Sport Achat (Francia): 08 - 10.03.2021
  •        Alta Badia (Italia): 22 - 25.03.2021 
  •        Prowinter (Italia): 07 - 09.04.2021
Questo sito Web utilizza cookie: per maggiori dettagli sui cookie e sui vostri diritti in qualità di utenti , consultate la nostra informativa sulla privacy. Fate clic su "Accetta tutti i cookie” per accettare tutti i cookie (anche di terze parti) e poter visitare direttamente il nostro sito Web oppure fate clic su "Impostazioni cookie” per gestire autonomamente i cookie.
Impostazioni cookie

Qui è possibile visualizzare e/o modificare le impostazioni dei cookie sui diversi tool utilizzati su questo dominio e sui vostri sottodomini.

Cookie tecnici necessari per le funzioni di base del sito Web. Un * mostra un possibile prefisso o suffisso.
L’ultimo campo di applicazione verrà salvato per consentire agli utenti di essere reindirizzati automaticamente all’ultimo campo.
Per i cookie mirati è possibile stabilire qui le proprie impostazioni.