This site uses cookies. Cookies are used to guide the user and web analytics and help to make this site better and more user friendly. See more: Privacy
OK

13.10.2015

La Trimjet Racing convince i produttori di sci

Trimjet RacingJohann Eichinger, reparto racing sci alpino, Fischer Sports

La nuova affilalamine Trimjet può essere personalizzata grazie ad un’ampia gamma di pacchetti aggiuntivi partendo dal modello base per arrivare al modello Racing. I responsabili del reparto racing ed i product manager di Atomic, Fischer Sports e Rossignol riportano le proprie esperienze sul macchinario.

 

Atomic, Altenmarkt.

Christian Höflehner, responsabile del reparto racing sci alpino: „Abbiamo la Trimjet dal 2009 e siamo molto soddisfatti. In aggiunta abbiamo acquistato la Trimjet Racing e dopo aver effettuato i primi test sulla neve gli atleti hanno dato un giudizio molto positivo. La Trimjet Racing è una grande evoluzione rispetto al modello precedente. Particolarmente comoda è la pulizia automatica dei dischi, il rullo di avanzamento aggiuntivo e la regolazione delle velocità di lavorazione!” 

 

Fischer Sports, Ried/Innkreis.

August Burgstaller, responsabile del reparto racing sci alpino: „Il bello della Trimjet Racing é che possiamo essere così flessibili. Abbiamo quotidianamente diverse forme di sci, lunghezze e larghezze da levigare e la Trimjet Racing è facilmente adattabile. Lo rendono possibile le diverse regolazioni degli angoli. Oltre all’aspetto pratico apprezziamo molto l’alta precisione che si raggiunge con la Trimjet Racing.”

 

Johann Eichinger, reparto racing, alpino: „I miglioramenti essenziali in confronto alla prima generazione di Trimjet sono i motori più potenti, la pompa dell’acqua più potente e la regolazione delle velocità. Il braccio di avanzamento in aggiunta stabilizza lo sci ed aumenta la precisione di lavoro. Con il nuovo pacchetto di centraggio si ottiene uno scorrimento molto preciso.

 

Attraverso il nuovo display si possono regolare i vari punti di inizio e le velocità di andata e ritorno dell’avanzamento, che possono essere diverse. La pressione di levigatura, come anche la curva di pressione possono essere regolate facilmente. In aggiunta c’è un magnete nella macchina che raccoglie la polvere di ferro e riduce lo sporco nella vasca. I dischi si puliscono facilmente con l’aiuto del diamante.”

 

Rossignol, Saint-Jean-de-Moirans (Francia).

Jean Michel Dutruc, product manager del reparto racing:„La Trimjet Racing è molto efficiente ed affidabile. Apprezziamo l’affilatura precisa delle lamine per l’intera lunghezza dello sci. In confronto alla Trimjet 1 WINTERSTEIGER ha azzeccato uno sviluppo eccezionale!”