This site uses cookies. Cookies are used to guide the user and web analytics and help to make this site better and more user friendly. See more: Privacy
OK

26.04.2016

Dammi il cinque! 5 impianti automatici per Bründl Sports

Da sinistra: Hans Hofer, Lukas Wallner e Herbert Neumayer

La prima Discovery è stata acquistata 10 anni fa. Quest'anno Bründl Sports non si è accontentato e ha ordinato non una, ma cinque Discovery: per la stazione a monte e a valle della nuova funivia Penken a Mayrhofen, per i negozi di Waidmannsheil a Kaprun e a Schladming e per il Designer Outlet di Salisburgo. Nell'intervista, Herbert Neumayer, membro dell'amministrazione, e i responsabili del servizio gara Hans Hofer e Lukas Wallner spiegano cosa pensano dello skiservice automatizzato.

 

WINTERSTEIGER: Signor Neumayer, dal punto di vista dell'Amministrazione – cosa conta maggiormente per un macchinario automatizzato impiegato nello skiservice?

 

Herbert Neumayer: Come dice il nome, è un macchinario automatico che deve lavorare senza che mi servano due persone per "sorvegliarlo". Abbiamo bisogno di una macchina che sia affidabile e resistente e inoltre, mi aspetto da un impianto automatizzato che sia semplice da usare. Un dipendente stagionale deve imparare rapidamente a utilizzarlo e deve ottenere risultati di rettifica in tutto e per tutto identici a quelli di un dipendente esperto. Un altro punto importante è l'economicità: Nei nostri laboratori rettifichiamo su macchinari WINTERSTEIGER circa 73.000 paia di sci all'anno, due terzi sono sci da noleggio. Se un macchinario non funziona nei suoi componenti base, è chiaro che il risultato è deludente.

 

WINTERSTEIGER: Signor Hofer, Lei è stato sciatore professionista, ha lavorato nel reparto corse di Blizzard, come capo del reparto corse femminili alla Fischer e presso il Centro Competenze della Federazione di sci austriaca . Adesso è responsabile del servizio gara da Bründl. Quale livello di importanza ha il servizio gara da Bründl?

 

Hans Hofer: Lukas e io ci occupiamo da 6 anni del servizio gara che nel frattempo ha avuto un ottimo sviluppo. Ora si rivolgono a noi, per acquisire il nostro know-how, sciatori professionisti di paesi come Australia, Lituania, Inghilterra o Spagna e altri ancora, in cui non esiste una tradizione in questo campo.

 

WINTERSTEIGER: Il vostro enorme bagaglio di conoscenze è stato utile anche a WINTERSTEIGER: la nuova Discovery con i moduli mola, dischi, mola e lucidatura nel negozio di Waidmannsheil è stata costruita come voi l'avete voluta. Quali sono le sue particolarità?

 

Hans Hofer: Alcuni dettagli li abbiamo messi a punto insieme ad esempio i pressori di trascinamento flessibili e cedevoli. Lo sci entra già piatto nel macchinario e il nostro macchinario rettifica in modo uniforme, senza isole, nella zona della punta, perché i pressori di trascinamento non sono rigidi, ma agiscono come ammortizzatori. Questo permette di levigare accuratamente anche sci dalle punte larghe.

 

Grazie al nuovo modulo di lucidatura adesso possiamo lavorare perfettamente gli sci – sia quelli da gara che quelli dei clienti normali – anche in punta e in coda, il che è estremamente importante per la scorrevolezza dello sci in fase di curva. Su questo argomento abbiamo anche fornito ad altri i nostri consigli.

 

Lukas Wallner: Con il modulo dischi, la nostra Discovery ci permette di regolare l'angolo di rettifica in modo elettronico. Ciò significa che non dobbiamo più fermare la macchina per poter aprire la finestra. Non dobbiamo più infilare le mani nella macchina bagnata e la variazione di angolo si effettua in meno di 5 secondi e questo semplifica enormemente il nostro lavoro. La geometria delle lamine è ancora più precisa e l'asporto di materiale più uniforme.

 

Il sistema di carico a paternoster, vale a dire il magazzino sci, è un altro punto estremamente importante per noi: Appena si è riempito, noi possiamo continuare a lavorare sugli sci da gara manualmente.

 

WINTERSTEIGER: Bründl è rinomato per l'alta qualità del suo servizio. A vostra volta, come vi trovate con WINTERSTEIGER?

 

Herbert Neumayer: L'assistenza è il fiore all'occhiello di WINTERSTEIGER! Quando abbiamo bisogno di qualcuno, arriva in pochissimo tempo. Ci serviamo anche dell'accesso mediante manutenzione remota che ci permette di ottenere rapidamente e semplicemente risposta alle nostre domande.

 

WINTERSTEIGER: Vi ringraziamo per l'interessante chiacchierata.