01.03.2021

CUBUSAN permette la disinfezione continua dell'aria in ambienti chiusi, senza agenti chimici

Il CEO di WINTERSTEIGER Dr. Florestan von Boxberg (a destra) e Daniel Steininger (direttore generale) presentano con orgoglio l'innovazione Cubusan: un dispositivo attivo di disinfezione dell'aria che riduce in modo permanente fino al 99,99% il carico di germi causato da virus o batteri.

I nuovi dispositivi WINTERSTEIGER sono altamente efficaci anche contro il coronavirus

 

  • Il dispositivo di disinfezione dell'aria che misura 19 x 19 x 19 cm pulisce fino a 120 m3 d’aria
  • La tecnologia al plasma Sterex neutralizza fino al 99,99% di tutti i batteri, le spore fungine e i virus*, compresi i virus SARS-CoV-2 e le loro mutazioni, nell'aria ambiente e sulle superfici
  • Perché un dispositivo di disinfezione dell'aria differisce in modo significativo da un'unità di filtraggio dell'aria convenzionale
  • Il prodotto “Plug and Play”-è molto silenzioso, consuma meno energia, è inodore e totalmente esente da manutenzione
  • Sviluppato con partner di ricerca esterni, produzione “Made in Austria”
  • Testato e certificato dal Centro di eccellenza per l'igiene tecnica e la microbiologia applicata di Malsfeld, in Germania
  • La società per la ricerca sugli aerosol di Colonia consiglia di installare dispositivi per la pulizia dell’aria ovunque, laddove le persone devono rimanere per un tempo lungo in spazi chiusi

 

Ried i. I./Austria. Neutralizzare gli odori, ridurre i germi: questi sono obiettivi su cui Wintersteiger AG si concentra da molti anni, per esempio in relazione all'asciugatura igienica degli scarponi nel noleggio sci o degli indumenti da lavoro. Con lo sviluppo della tecnologia al plasma Sterex, Wintersteiger ha fatto un altro grande passo avanti: utilizzando il plasma atmosferico freddo, Sterex neutralizza fino al 99,99% di tutti i batteri, le spore fungine e i virus*, compresi i virus SARS-CoV-2 e le loro mutazioni, nell'aria ambiente e sulle superfici.

 



Presso WINTERSTEIGER le riunioni, grazie al dispositivo di disinfezione dell'aria Cubusan, si svolgono di nuovo senza mascherine.

In media una persona adulta compie dai 12 ai 18 respiri al minuto. Con ogni espirazione si disperdono aerosol che possono contenere anche virus. A seconda del tipo di agente patogeno, gli aerosol rimangono nell'aria fino a diverse ore. Di conseguenza, quando più persone si trovano nello stesso momento in un ambiente chiuso, il rischio di infezione aumenta. Con lo sviluppo del dispositivo di disinfezione dell'aria Cubusan, il gruppo Wintersteiger è riuscito a minimizzare notevolmente questo rischio. Il nuovo dispositivo si avvale della tecnologia Sterex e utilizza il plasma freddo per neutralizzare fino al 99,99% di tutti i batteri, le spore fungine e i virus*, compreso il SARS-Cov-2. Un singolo cubo di appena 19 x 19 x 19 cm può depurare fino a 120 m3 d'aria. Grazie alla sua elevata efficienza, Cubusan è ideale per l'uso in tutte le stanze dove si riuniscono molte persone. Il nuovo dispositivo è molto più efficace rispetto alle effimere mascherine FFP2.

Assieme a partner di ricerca esterni siamo riusciti a mettere a punto il dispositivo per la disinfezione dell'aria Cubusan CP-120 dopo soli sei mesi di fase di sviluppo. I primi 5.000 dispositivi potranno essere prodotti e consegnati entro la fine di aprile 2021. In seguito, la capacità verrà incrementata gradualmente fino a 10.000-15.000 unità al mese. Presso Wintersteiger stessa i dispositivi operano già a pieno ritmo da novembre 2020. "Già da diversi mesi utilizziamo Cubusan nelle nostre sale riunioni", sottolinea Daniel Steininger, direttore generale Division Sports & Hygiene di Wintersteiger. “Da allora possiamo tenere le nostre riunioni di nuovo senza usare la mascherina, senza correre il rischio di infezioni. I fatti parlano da soli: non abbiamo avuto un singolo caso di Coronavirus a seguito delle riunioni".

La produzione in serie nella sede di Altach è in pieno svolgimento.

L'efficacia supera le mascherine FFP2

Durante il processo di sviluppo, Wintersteiger si è anche rivolto al rinomato Centro di eccellenza per l'igiene tecnica e la microbiologia applicata di Malsfeld. il cui direttore ed esperto di valutazioni, PD Dr. med. Dipl.-Chem. Dipl-Ing. (FH) Ulrich F. Schmelz ha svolto le ricerche nel laboratorio accreditato “Igiene ambientale Marburg”. Il laboratorio è accreditato in base alle normative DIN EN ISO/IEC 17025 per le ricerche microbiologiche e sui prodotti farmaceutici e medicinali (DAkkS Berlin). Questo significa che il laboratorio ha standard di qualità estremamente elevati validi in tutto il mondo, il che garantisce la validità dei risultati ottenuti. Grazie alla velocità con cui Cubusan neutralizza i germi nell'aria e all'alta efficienza, la potenza microbiocida dei radicali idrossilici è fino a 100 volte superiore rispetto all'efficacia di filtrazione delle mascherine FFP2.

Il cubo utilizza "i detergenti dell'atmosfera"

Mentre i sistemi convenzionali di circolazione dell'aria aspirano l'aria nella stanza e, a seconda del sistema, la filtrano e/o la irradiano poi con irraggiamento UV-C, il nuovo dispositivo di disinfezione dell’aria di Wintersteiger neutralizza i virus e i germi ovunque si trovino senza diffonderli nell’ambiente, in modo continuo e uniforme. Così facendo si ispira alla natura e, in parole povere, crea tanti piccoli temporali estivi. La tecnologia elettrofisica si basa sull'effetto dei radicali idrossilici (OH). Queste molecole si formano in natura, ad es. dal vapore acqueo in combinazione con la luce del sole, per esempio dopo un temporale, quando i primi raggi di sole filtrano tra le nuvole e l'aria è notevolmente più fresca e pulita. I radicali idrossilici vengono quindi chiamati anche "detergenti dell'atmosfera". Il generatore di plasma nel cubo produce una miscela di aria e plasma atmosferico freddo in cui si formano innumerevoli radicali idrossilici altamente reattivi. Questi vengono distribuiti uniformemente in tutta la stanza dal ventilatore incorporato e dalla diffusione naturale e depurano l'aria da virus*, batteri e spore fungine con un'efficacia fino al 99,99%. Anche se la stanza viene brevemente ventilata o viene aperta una porta, Cubusan continua a operare in modo affidabile, dato che genera permanentemente sufficienti radicali idrossilici. Nella stanza deve essere disponibile una superficie di min. 3,5 m² a persona ed è necessario continuare comunque ad aerare il locale.

Soluzione ideale per molteplici tipi di stanza

Un dispositivo copre una stanza di circa 50 m2 o 120 m3, nelle stanze più grandi si possono posizionare più dispositivi. Inoltre il cubo è molto silenzioso grazie ai 32 dB, consuma meno energia di una lampadina da 25 W, è inodore e assolutamente innocuo per la salute anche durante il funzionamento continuo. Combatte virus e batteri senza agenti chimici, ozono o UV-C. Essendo un cosiddetto prodotto "plug & play", inoltre, non necessita di manutenzione e riparazione e non ha lampade o filtri da sostituire. "Grazie alla sua facilità d'uso e all'alta efficienza, il nostro nuovo cubo di purificazione dell'aria fornirà servizi preziosi in tutti gli ambienti chiusi dove si riuniscono le persone", prevede Daniel Steininger. "Penso, per esempio, a sale per riunioni e seminari, aule o sale d'attesa, ma anche a negozi, ristoranti e sale comuni in case di riposo e di cura. Con Cubusan siamo convinti di poter dare un contributo importante alla riduzione dei tassi di infezione in quegli ambienti".

Questo approccio è confermato dal documento di sintesi della Società per la ricerca sugli aerosol di Colonia (https://www.info.gaef.de/positionspapier), che nelle sue “regole d’oro per la prevenzione delle infezioni” consiglia di installare i dispositivi per la purificazione dell’aria ovunque, laddove le persone devono rimanere per un periodo di tempo lungo in spazi chiusi.

 

Ulteriori informazioni sul dispositivo di disinfezione Cubusan sono disponibili al sito: www.cubusan.com

 

* Neutralizza i batteri e i funghi nativi (RKI classe A), così come i virus (RKI classe B*, virucida limitato; virucida contro i virus capsulati) in modo tale da ridurre il rischio di infezione a un livello molto basso con il funzionamento continuo. Anche il nuovo virus SARS-CoV-2 e le sue mutazioni sono inclusi nello spettro di efficacia.

Questo sito Web utilizza cookie: per maggiori dettagli sui cookie e sui vostri diritti in qualità di utenti , consultate la nostra informativa sulla privacy. Fate clic su "Accetta tutti i cookie” per accettare tutti i cookie (anche di terze parti) e poter visitare direttamente il nostro sito Web oppure fate clic su "Impostazioni cookie” per gestire autonomamente i cookie.
Impostazioni cookie

Qui è possibile visualizzare e/o modificare le impostazioni dei cookie sui diversi tool utilizzati su questo dominio e sui vostri sottodomini.

Cookie tecnici necessari per le funzioni di base del sito Web. Un * mostra un possibile prefisso o suffisso.
L’ultimo campo di applicazione verrà salvato per consentire agli utenti di essere reindirizzati automaticamente all’ultimo campo.
Per i cookie mirati è possibile stabilire qui le proprie impostazioni.