23.06.2021

Il dispositivo di disinfezione dell’aria Cubusan renderà l’Hamburg European Open uno dei più sicuri tornei di tennis del mondo

Cubusan Hamburg Open© Tobias Höfinger

In ambito sanitario, Cubusan contribuirà in modo essenziale a mantenere il rischio di infezione agli Hamburg European Open 2021 il più basso possibile. Cubusan è un dispositivo di disinfezione dell’aria sviluppato dall’azienda di ingegneria meccanica austriaca WINTERSTEIGER AG. WINTERSTEIGER appartiene interamente alla famiglia di imprenditori Lange che, assieme alla famiglia Wolf, gestisce anche l’azienda familiare Jungheinrich. In merito all’utilizzo dei dispositivi, la direttrice del torneo Sandra Reichel afferma: “Assieme alle già eccellenti disposizioni in materia di igiene, il dispositivo di disinfezione Cubusan rende il nostro torneo di tennis uno dei più sicuri al mondo. La salute dei nostri tennisti, visitatori e collaboratori viene prima di tutto per noi. E vogliamo che il nostro torneo sia un esempio da seguire per altri eventi tennistici e manifestazioni sportive in generale. In qualità di organizzatori di una grande manifestazione, abbiamo una grande responsabilità in questo periodo".

Durante le due settimane del torneo, oltre 50 dispositivi Cubusan garantiscono una costante pulizia dell’aria nei locali interni dell’Hamburger Rothenbaum. Il tradizionale torneo tedesco avrà luogo dal 7 al 18 luglio: per prime inizieranno le donne, dal 7 all’11 luglio, nella seconda settimana sarà la volta degli uomini.

 

 

 



“Il Cubusan si avvale della tecnologia Sterex e utilizza il plasma freddo per neutralizzare fino al 99,99% di tutti i batteri, le spore fungine e i virus*, compreso il SARS-Cov-2. Il nuovo dispositivo è molto più efficace rispetto alle effimere mascherine FFP2: è una misura aggiuntiva che riduce notevolmente il rischio di infezione” spiega Daniel Steininger, General Manager della divisione Sports & Hygiene di WINTERSTEIGER AG. Uno solo di questi dispositivi (dimensioni 19 x 19 x 19 cm) copre una stanza di circa 50 m2 o 120 m3, nelle stanze più grandi si possono posizionare più dispositivi. Inoltre il cubo è molto silenzioso grazie ai 32 dB, consuma meno energia di una lampadina da 25 W ed è inodore. Combatte virus e batteri senza agenti chimici, ozono o UV-C. Essendo un cosiddetto prodotto "plug & play", inoltre, non necessita di manutenzione e riparazione e non ha lampade o filtri da sostituire. “Grazie al suo utilizzo maneggevole e all’elevata efficienza, il nostro nuovo cubo per la pulizia dell’aria garantirà eccellenti prestazioni agli Hamburg European Open. Siamo convinti che con il Cubusan, oltre alle mascherine e al distanziamento, saremo in grado di dare un contributo importante alla sicurezza dei tennisti, dei visitatori e dei collaboratori, nonché dei giornalisti” sottolinea Steininger.

 

L'efficacia supera le mascherine FFP2

Assieme a partner di ricerca esterni siamo riusciti a mettere a punto il dispositivo per la disinfezione dell'aria Cubusan CP-120 dopo soli sei mesi di fase di sviluppo. WINTERSTEIGER si è anche rivolto al rinomato Centro di eccellenza per l'igiene tecnica e la microbiologia applicata di Malsfeld. il cui direttore ed esperto di valutazioni, PD Dr. med. Dipl.-Chem. Dipl-Ing. (FH) Ulrich F. Schmelz ha svolto le ricerche nel laboratorio accreditato “Igiene ambientale Marburg”. Il laboratorio è accreditato in base alle normative DIN EN ISO/IEC 17025 per le ricerche microbiologiche e sui prodotti farmaceutici e medicinali (DAkkS Berlin). Questo significa che il laboratorio ha standard di qualità estremamente elevati validi in tutto il mondo, il che garantisce la validità dei risultati ottenuti. Grazie alla velocità con cui Cubusan neutralizza i germi nell'aria e all'alta efficienza, la potenza microbiocida dei radicali idrossilici è fino a 100 volte superiore rispetto all'efficacia di filtrazione delle mascherine FFP2.

Mentre i sistemi convenzionali di filtraggio e circolazione dell'aria aspirano l'aria nella stanza e, a seconda del sistema, la filtrano e/o la irradiano poi con irraggiamento UV-C, il nuovo dispositivo di disinfezione dell’aria di WINTERSTEIGER neutralizza i virus e i germi ovunque si trovino senza diffonderli nell’ambiente, in modo continuo e uniforme. I sistemi di circolazione dell’aria, oltre ai climatizzatori, erogano aria ma anche germi, che si attaccano agli aerosol. Questo causa un rischio di infezione.

Il cubo utilizza "i detergenti dell'atmosfera"

Cubusan si ispira alla natura e, in parole povere, crea tanti piccoli temporali estivi. La tecnologia elettrofisica si basa sull'effetto dei radicali idrossilici (OH). Queste molecole si formano in natura, ad es. dal vapore acqueo in combinazione con la luce del sole, per esempio dopo un temporale, quando i primi raggi di sole filtrano tra le nuvole e l'aria è notevolmente più fresca e pulita. I radicali idrossilici vengono quindi chiamati anche "detergenti dell'atmosfera". Il generatore di plasma nel cubo produce una miscela di aria e plasma atmosferico freddo in cui si formano innumerevoli radicali idrossilici altamente reattivi. Questi vengono distribuiti uniformemente in tutta la stanza dal ventilatore incorporato e dalla diffusione naturale e depurano l'aria da virus*, batteri e spore fungine con un'efficacia fino al 99,99%. Anche se la stanza viene brevemente ventilata o viene aperta una porta, Cubusan continua a operare in modo affidabile, dato che genera permanentemente sufficienti radicali idrossilici. Nella stanza deve essere disponibile una superficie di min. 3,5 m² a persona ed è necessario continuare comunque ad aerare il locale.

 

Ulteriori informazioni sono riportate all'indirizzo www.cubusan.com

Questo sito Web utilizza cookie: per maggiori dettagli sui cookie e sui vostri diritti in qualità di utenti , consultate la nostra informativa sulla privacy. Fate clic su "Accetta tutti i cookie” per accettare tutti i cookie (anche di terze parti) e poter visitare direttamente il nostro sito Web oppure fate clic su "Impostazioni cookie” per gestire autonomamente i cookie.
Impostazioni cookie

Qui è possibile visualizzare e/o modificare le impostazioni dei cookie sui diversi tool utilizzati su questo dominio e sui vostri sottodomini.

Cookie tecnici necessari per le funzioni di base del sito Web. Un * mostra un possibile prefisso o suffisso.
L’ultimo campo di applicazione verrà salvato per consentire agli utenti di essere reindirizzati automaticamente all’ultimo campo.
Per i cookie mirati è possibile stabilire qui le proprie impostazioni.